دسته‌بندی نشده

Incontro con le donne sopra Mesopotamia. Attraverso intervenire al bivacco non sono richiesti requisiti particolari, nell’eventualita che non il desiderio di campare un’esperienza di miglioramento culturale, di discussione e assistenza con altre culture e gente popoli.

Incontro con le donne sopra Mesopotamia. Attraverso intervenire al bivacco non sono richiesti requisiti particolari, nell’eventualita che non il desiderio di campare un’esperienza di miglioramento culturale, di discussione e assistenza con altre culture e gente popoli.

15 Settembre 2011 – 26 Settembre 2011 Organizza: compagnia Europa oriente e istituzione Pangea Mundi; mediante collaborazione per mezzo di Baglar Kadin Koperatifi serie: bivacco di attivita

Campo di fatica e comprensione nella municipio di Diyarbakir – Amed, nella regione del Kurdistan ottomano (sud-est dell’Anatolia)

Il campo si terra accanto la residenza della Baglar Kadin Koperatifi, una consorzio di donne situata nella municipio di Baglar in quanto dal 2005, in maniera degno, si occupa di equipaggiare corsi di allineamento, aiuto lecito e introspettivo alle donne di Diyarbakir appartenenti per gruppo disagiate.

Obiettivo del accampamento e di far sentire e partecipare le laboriosita della consociazione di donne.

La Baglar Kadin Koperatifi sara per di piu vivo al Mesopotamia Social Forum (MSF) di Diyarbakir, tanto maniera relatrice con alcune tavole rotonde cosicche insieme stand informativi e gastronomici.

I partecipanti al campo supporteranno le donne nei preparativi degli stand e potranno prendere parte agli incontri e alle attivita del MSF.

Intanto che il momento del agro sono previsti incontri insieme diverse associazioni culturali e sociali della municipio di Diyarbakir .

Il mantenimento e l’alloggio saranno offerti dalle famiglie delle donne della cooperativa, attraverso associarsi per mezzo di loro abitudini ed esperienze di vitalita, e al occasione in persona familiarizzare dall’interno una caratteristica realta collettivo della metropoli di Diyarbakir.

E tuttavia ovvio avere assolto il 18esimo annata di tempo.

La mediazione filologia sara durante inglese e sopra italico.

Avanti della commiato e preannunciato un minuto di allineamento (una festa). Il giorno e il citta saranno concordati mediante i partecipanti.

La percentuale di inclusione in il fondo e di 350 euro. A siffatto somma va accessorio il valore del cartoncino etereo.

Il ambito sara complesso in coppia fasi.

Nei primi cinque giorni i/le volontari/e conosceranno la oggettivita della consociazione e prenderanno pezzo ai progetti ed alle operosita in insegnamento (atelier tessile, corsi di striscia britannico, di vocabolario kurda e di informatica, operosita ricreative). Per competenza al Forum si prevedono oltre a cio impiego collaterali di organizzazione dello stand con i materiali informativi della cooperativa e di alcuni prodotti culinari.

La seconda porzione del ambito (20-25 settembre) coincidera per mezzo di il Mesopotamia Social Forum dove i/le volontari/e unita alle donne della consorzio parteciperanno all’allestimento e alla guida degli stand e prenderanno parte alle discussioni e solerzia del Forum Sociale.

Nel insegnamento dei dodici giorni sono previsti oltre a cio incontri mediante altre cooperative e associazioni di donne presenti nella citta di Diyarbakir cosi maniera visite a varie tangibilita associative e organizzazioni della associazione affabile kurda, quali ad caso l’Associazione verso i diritti umani (IHD); il fulcro intellettuale Tigri e Eufrate (Dicle – Firat Merkezi); l’associazione dei menestrello kurdi (Dengbej Evi); GOC-DER unione per l’Assistenza ai Migranti, la assistenza pubblico e la formazione; l’Associazione delle Madri della concordia (Baris Anneleri).

Intanto che il tempo del MSF i/le volontari/e avranno la capacita di utilizzare di una ricorrenza libera in controllare la agglomerato e i suoi immediati dintorni.

Baglar Kad?n Kooperatifi – consociazione delle donne di Baglar

E’ una consorzio al muliebre, fondata nel dicembre 2005 da sette donne. L’obiettivo primo della associazione e assumersi le donne appartenenti a famiglie disagiate della municipio di Diyarbakir, nel conquista di un’indipendenza economica, primo appassito incontro un’indipendenza e arbitrio oltre a ampie nelle altre sfere della vitalita associativo e privata. La missione della cooperativa e la ri-costruzione di una organizzazione perche veda una intervento oltre a attiva ed valido della collaboratrice familiare nella persona economica, collettivo e intellettuale. La cooperativa ha residenza verso Baglar, ciascuno dei quartieri poveri di Diyarbak?r. Le donne che vi lavorano sono tutte volontarie.

La municipio di Diyarbakir

Diyarbakir (sopra kurdo ‘Amed’) e il centro maggiore della parte del Sud-Est della Turchia ed e una borgo storica che composta un danaroso beni artistico-culturale. Diyarbakir computo oggigiorno di la un sacco di abitanti. Sono molte le famiglie affinche vivono al di in fondo della inizio di miseria. Molte sono famiglie di sfollati interni, riversatisi nelle grandi metropoli del Sud-Est a allontanarsi dagli anni ’90, quando l’esercito saraceno, nel trattato degli scontri militari unitamente i guerriglieri del PKK, ha sgomberato e sopra alcuni casi incendiato oltre 4000 villaggi kurdi. Mediante quel tempo Diyarbakir ha imparato una miglioramento esponenziale della razza passando da intorno a 600 mila abitanti al quantita di oggidi.

دیدگاهتان را بنویسید

نشانی ایمیل شما منتشر نخواهد شد. بخش‌های موردنیاز علامت‌گذاری شده‌اند *